Controlli Rifiuti Solidi Urbani, il vicesindaco Alemanno: “Accertamenti sempre più serrati”

GALLIPOLI (Lecce) – Educare e differenziare: sono questi i principi che l’attuale Amministrazione comunale porta avanti in tema di tutela ambientale e raccolta dei rifiuti. Un’azione forte allo scopo di educare i cittadini al corretto smaltimento dei rifiuti e che sia da esempio per gli altri: per questo motivo, sono stati effettuati controlli serrati da parte della Polizia Municipale di Gallipoli, alla presenza di personale appartenente alla Ditta Navita incaricata per conto del Comune di Gallipoli per il servizio di raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani, che hanno portato a numerose contestazioni (circa trenta).

Gli accertamenti sono stati effettuati a partire dal 26 gennaio fino al 10 febbraio scorso ed hanno rilevato infrazioni al conferimento dei rifiuti solidi urbani.

“Continueremo ad effettuare assidui controlli ed interverremo ove richiesto – dichiara il vicesindaco di Gallipoli, Cosimo Alemanno – Le aspettative riguardo all’attenzione e al rispetto in tale ambito da parte del popolo gallipolino sono state ampiamente deluse e per questo motivo renderemo sempre più serrati gli accertamenti. Non mancheranno ulteriori sanzioni amministrative nei confronti di coloro che smaltiranno i rifiuti secondo modalità non idonee. Il nostro obiettivo è vivere una città che sia modello e vanto in termini di decoro e di differenziata.

Prima di ulteriori azioni e progetti, chiediamo prima di tutto ai gallipolini massima collaborazione e rispetto delle regole. Ci auguriamo che questi controlli possano smuovere le coscienze e il senso civico dei cittadini: il mantenimento un paese pulito e decoroso dipende innanzitutto da chi lo vive.”

 

 

NO COMMENTS